La Chiesa risale al VII-VII secolo ed è stata realizzata ove sorgeva il tempio etrusco e l’ara sacrificale. Amplia bibliografia è stata ad essa dedicata dal precedente Parroco don Alfio Scarini. Nel retro della Chiesa è visitabile l’ara etrusca, molto ben conservata e gli antichi resti delle precedenti Chiese.